Loading...
metodo 2018-03-05T09:33:00+00:00
  1. Sopralluogo e analisi dello stato di fatto: consiste nel recarsi sui luoghi oggetto d’intervento per reperire le informazioni necessarie alla progettazione degli spazi.
    • acquisire le richieste del Cliente (accessi, viabilità, aree di sosta, esigenze specifiche…)
    • identificare le peculiarità del luogo (orientamento, esposizione ai venti, tipo di terreno, tipo di vegetazione esistente, disponibilità di corrente e acqua…)
    • comprendere il contesto (paesaggio circostante, stile architettonico edifici, viste panoramiche, caratteristiche ambientali…)
    • concordare i termini dell’incarico (prestazioni, tempi di consegna, onorario)

    Concluso il sopralluogo e concordati i termini dell’incarico si procede con l’analisi dei dati raccolti al fine di comprendere la natura dell’intervento e procedere con la progettazione.

  1. Progetto preliminare: concluse le analisi e gli studi di fattibilità si procede con la definizione di un progetto preliminare secondo le richieste del Cliente e le esigenze dei luoghi. In questa fase prende forma l’idea progettuale e vengono definite le funzioni, gli spazi e i volumi e fornite le indicazioni su specie vegetali adatte ai luoghi, finiture, materiali e arredi, rappresentati mediante immagini, schizzi, disegni, planimetrie in scala ed elaborati utili alla comprensione dell’idea progettuale e del suo costo di massima per la realizzazione.
  2. Progetto definitivo: a seguito di approvazione del progetto preliminare da parte del Cliente si procede con la realizzazione del progetto definitivo che sviluppa i punti e le linee guida scaturite dal progetto preliminare andando a individuare in modo definitivo le specie vegetali, i materiali, le finiture, gli arredi, gli impianti e tutto ciò che è necessario per definire in modo completo l’intervento. Insieme ai disegni costruttivi verranno preparati i capitolati necessari per ottenere i preventivi dalle imprese esecutrici.
  3. Progetto esecutivo: approvato il progetto definitivo dal Cliente si procede con il progetto esecutivo che consiste nella realizzazione degli elaborati di dettaglio utili alla realizzazione dell’opera.
  4. Assistenza in fase di scelta dell’imprese e dei fornitori: il Professionista assiste il Cliente nella selezione delle imprese e dei fornitori oltre che a occuparsi della contabilità dei lavori.
  5. Direzione lavori in fase di realizzazione delle opere: il Professionista svolge sopralluoghi durante i lavori per garantire il rispetto del progetto durante la realizzazione.
  6. Piano di manutenzione: consiste nell’elaborazione di un documento in cui vengono indicate le operazioni di manutenzione richieste dalle specie vegetali messe a dimora. La manutenzione è fondamentale per la riuscita del progetto, specie nei primi anni di vita, e per la durata del giardino nel tempo.